Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
9 aprile 2016 6 09 /04 /aprile /2016 08:28
Palermo - Libri d’artista - a Palazzo Fernandez

I sette componenti della scuola di Caltanissetta: da sx Giuseppina Riggi, Agostino Tulumello, Lillo Giuliana, Turi Salamone, Calogero Barba, e Michele Lambo seduto. Al piano Franco Spena.

Non è la prima volta che mi interesso alla cosiddetta “Scuola di Caltanissetta” con eventi e convegni sul senso e sul modo di vedere di queste “avanguardie” nate e maturate nella provincia di Caltanissetta ma che nel tempo si sono imposte all’attenzione nazionale con presenze a mostre collettive e personali in diverse città italiane fino ad approdare alla biennale di Venezia, trovano nello spazio della biblioteca dell’Accademia di Palermo la naturale sede espositiva.

La mostra che si apre giovedì 14 aprile 2016, alle ore 11,00 negli spazi della Biblioteca di Palazzo Fernandez e denominata “I Libri d’artista” approda al suo V appuntamento, sotto guida e cura di Enzo Patti e Toni Romanelli, nell’ambito delle attività espositive promosse dalla Biblioteca dell’Accademia di Belle Arti di Palermo

Questa ulteriore tappa espositiva, ospita il gruppo di operatori artisti del nisseno, attivi in campo nazionale che da moltissimi anni praticano il libro d’artista e il libro oggetto come spazio d’intervento creativo aperto alla contaminazione tra parola, immagine e materia.

Inizia dalla materia il loro naturale approdo all’oggetto-libro che suggerisce contenuti e messaggi oltre la parola assumendo nel valore della pagina una nuova forma.

Il libro d’artista sfogliabile e concettuale e il libro oggetto plastico e materico, rafforzano l’eredità culturale lasciata dalle avanguardie storiche del primo Novecento.

I libri inventati o in forma di libri materici e digitali, all’inizio del terzo millennio mantengono l’attrazione e l’interesse che tanti cultori dell’arte del presente non si attendevano. Il decisivo recupero di questa pratica è stato fornito dalle neoavanguardie degli anni ‘60 e recentemente da alcuni operatori che professano il libro d'artista di non facile “consumo” come luogo fisico e mentale dell'espressione artistica che permette una certa libertà creativa non compromessa da leggi di mercato.

Questo momento espositivo, improntato sul libro d’arte o in forma di libro, con le sue evoluzioni tecnologiche e virtuali, nasce dall’esigenza culturale di comunicare alle giovani generazioni gli avanzamenti formali e concettuali di un settore dell’arte contemporanea.

Saranno esposti libri opere di Calogero Barba, Lillo Giuliana, Michele Lambo, Giuseppina Riggi, Salvatore Salamone, Franco Spena e Agostino Tulumello.

Il Libro d’Arte assume nel suo contesto lo spazio della pagina, riattualizzando il proprio messaggio non più solo verbale ma, fotografico, sonoro, gestuale, singlossico e a volte anche oggettuale e spesso dal contenuto volutamente anche criptico.

Alla fine dell’esposizione ogni artista donerà un’opera che andrà ad incrementare la collezione permanente di libri d’artista della Biblioteca dell’Accademia già avviata con le precedenti esposizioni e donazioni dei docenti artisti dell’Accademia di Palermo.

La mostra è visitabile da Lunedì a Venerdì dalle 10,00 alle 13,00 fino al 10 maggio 2016 Palazzo Fernandez via Papireto n. 22 Palermo

biblioteca@accademiadipalermo.it

Condividi post

Repost 0
Francesco Scorsone
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di scorsone francesco
  • Blog di scorsone francesco
  • : è un blog che si occupa essenzialmente di articoli su mostre di arte contemporanea e di attualità ad essa collegata. Di tanto in tanto interventi con articoli sul costume e sulla società.
  • Contatti

Link