Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 luglio 2017 2 25 /07 /luglio /2017 15:51
Una veduta di un particolare di una delle sale del Museo Epicentro. foto, Maria Pia Lo Verso

Una veduta di un particolare di una delle sale del Museo Epicentro. foto, Maria Pia Lo Verso

Domenica 16 luglio 2017 presso il museo Epicentro di Barcellona Pozzo di Gotto loc. Gala, Nino Abbate ha presentato l’ultimo lavoro (un libro di poesie) del poeta Carmelo Aliberti.

Ho colto l’occasione e accompagnandomi a degli amici che vivono a Brolo, visto che nessuno di noi conosceva il museo, abbiamo deciso di andare.   

In effetti era da tempo che desideravo visitare questo scrigno di coriandoli quadrati, l’avevo visto più volte in fotografia attraverso facebook rimandando, giorno dopo giorno ma direi mese dopo mese se non anno dopo anno, la visita.

A Gala, Nino Abbate si è inventato un museo profondendo in esso risorse mobili e immobili per raccogliere testimonianze artistiche e culturali di gran parte dell’Italia. Nino Abbate è anche uno scultore, un po’ riservato mi pare di capire, al quale faccio osservare che sono poche le presenze siciliane di scuole e gruppi quali quella di Caltanissetta o di Palermo ma la sua risposta (per la verità me l’aspettavo) è la seguente: “io ho fatto “poco” per raccogliere questa enormità di dipinti e lavori, circa novecento, presenti in questa collezione (davvero notevole). Sono arrivati perché gli artisti sapevano di questa mia iniziativa e l’hanno accolta donando la loro opera”, una piccola tavola o mattonella formato cm 30 x 30.

Se volessimo darci una spiegazione su questa grande concentrazione di opere d’arte penso proprio di non avere risposte percorribili. Le opere sono lì. Pronte a farsi coccolare dal visitatore o da gruppi che spesso visitano il museo. A caso cito: Franco Mulas, Elio Marchegiani, Emilio Isgrò, Bruno Caruso, Gillo Dorfles, Carla Accardi, Ennio Calabria, Ignazio Moncada, Pietro Consagra, Agostino Bonalumi, Ugo La Pietra, Nino Abbate, Lucio del Pezzo, Mario Sasso, Renato Mambor, Filippo Scimeca, Filippo Panseca, Ernesto Treccani, Gualtiero Nativi, Vincenzo Nucci, Achille Perilli, una infinità di autori che hanno accompagnato, per la loro notorietà, gran parte della mia attività di gallerista. Alcuni di questi ho avuto anche modo di conoscerli personalmente.

L’atmosfera che respiro attraversando le stanze del museo è di stupore e di compiacimento. Le opere sono distinte per movimenti e tendenze:15 sezioni in tutto dall’ “Arte in Provincia” passando dal Neorealismo all’Astrattismo, dall’Arte povera ai Nuovi Nuovi, dal Realismo Esistenziale alle Ultime Tendenze, fino al Design. Una  collezione trasversale su tutti i fronti da fare invidia a qualsiasi collezionista.  

                                                                       Francesco M. Scorsone
Museo Epicentro 
via Mercurio, 71 Barcellona Pozzo di Gotto 
mar-sab 16.30-19, festivi 10-12 
ingresso libero

 

Condividi post

Repost 0
Francesco Scorsone
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di scorsone francesco
  • Blog di scorsone francesco
  • : è un blog che si occupa essenzialmente di articoli su mostre di arte contemporanea e di attualità ad essa collegata. Di tanto in tanto interventi con articoli sul costume e sulla società.
  • Contatti

Link